Presentazione - Psicologa-psicoterapeuta dott.ssa Stefania Fontaneto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Presentazione

Chi sono

 Dott.ssa Stefania Fontaneto
Psicologa - Psicoterapeuta
Iscr. Albo Psicologi del Piemonte n. 01/1814 del 16/09/96
Approccio rogersiano centrato sulla persona



"Entrare in contatto con il "mistero" dell'altro ed aiutarlo al suo disvelarsi è la ricchezza di un intervento che va in profondità ed alimenta la motivazione a svolgere il mio lavoro"



"E' la qualità della presenza e dell'ascolto che aiuta a guarire e permette lo stabilirsi di una relazione che cura".
           
Mi sono laureata in Psicologia a Padova nel 1994 ed in seguito mi sono specializzata in psicoterapia individuale e di gruppo alla scuola di Rogers, approccio centrato sulla persona.
E' stato un percorso formativo e personale molto arricchente e appassionante, di crescita umana e professionale.
Nel pensiero di Rogers ho trovato sintonia con la mia visione che si basa sul rispetto della persona e sulla fiducia nelle potenzialità dell'essere umano di recuperare il proprio equilibrio.
Rogers sottolinea l'importanza di instaurare una modalità relazionale accogliente e facilitante e la necessità di sicurezza e calore umano nel rapporto terapeutico. Accettazione, non giudizio, ascolto ed empatia, congruenza, attenzione al qui e ora, sono i valori di riferimento.

Il coinvolgente incontro con le artiterapie (musica, teatro e in specifico la danza), coerente con i miei precedenti percorsi e con i miei interessi, ha accresciuto la mia formazione con l'utilizzo del linguaggio artistico come strumento espressivo, in situazioni di disagio, per dare corpo alle emozioni, elaborarle e farle diventare comunicazione.

I miei interessi e la ricerca di approfondimenti di conoscenze e competenze mi motivano a continuare ad integrare la formazione di psicologa con ulteriori percorsi e strumenti, che applico tenendo sempre come riferimento il mio approccio teorico e il rispetto del codice deontologico.


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu